911 Love: Maria Sharapova

La sua prima racchetta l’ebbe in regalo a quattro anni dal padre di Evgenij Kafelnikov, due anni dopo fu Martina Navratilova ad accorgersi di lei. Nel 2005, appena maggiorenne, Maria Sharapova divenne numero uno del ranking mondiale. In carriera ha vinto tutti i tornei del grande slam, alcuni anche più volte. Per tre volte, in qualità di vincitrice del Porsche Tennis Grand Prix, è uscita dal campo a bordo di una 911. Anche al volante la 33enne ama la velocità, la potenza e la tecnica

Che cos’è l’amore?

Un sentimento sospeso tra la speranza e la realtà.

Come si sente adesso?

Penso al futuro, ricordo il passato e vivo nel presente.

Come descriverebbe la Porsche 911 in poche parole?

Vale ogni singolo centesimo.

Quali attività assolutamente banali la divertono di più?

Il primo caffè al mattino con un’extradose di schiuma di latte. La pasta fatta in casa. Il cibo mi rende molto felice.

Che cosa non farebbe mai in una 911?

Telefonare ai miei nonni. Non riuscirebbero a sentirmi.

La sua strada preferita?

La Pacific Coast Highway in California.

Che cosa è in grado di fermarla?

I sogni ad occhi aperti.

Tre cose da portare su un’isola?

Una connessione wifi, un frullatore per gli smoothies alla noce di cocco e l’ottimismo.

Chi o che cosa ammira?

La concentrazione, la creatività e la temerarietà.

Di che cosa potrebbe fare a meno su una 911?

Di dovermi abbassare per salire a bordo. Sono molto alta.

E di che cosa non può fare a meno?

Della sensazione di libertà quando spingo sul pedale del gas.

Con quale musica si è svegliata questa mattina?

Max Richter.

Il suo film preferito?

Tutto può succedere.

Il suo libro preferito?

… Dire sì alla vita, nonostante tutto di Viktor Frankl.

Il suo ultimo post su social media?

La foto su Instagram di una diretta con 150 fan.

La cosa più preziosa che possiede?

La mia famiglia.

Caffè o tè?

Caffè al mattino, tè al pomeriggio verso le tre.

Il momento 911 della sua vita?

L’esperienza in pista con Mark Webber sulla 911 GT2 RS.

Indimenticabile.

Il suo miglior consiglio?

Non mollare mai.

Di che cosa non la si crederebbe mai capace?

La mia opinione sincera.

Maria Sharapova of Russia & Mark Webber at the Weissach test track ahead of the 2018 Porsche Tennis Grand Prix

s